Articoli correlati

2 Comments

  1. 1

    Luciano

    Finalmente, era ora!!!!
    In particolare dove stanno le casette di legno un venditore di frutta e verdura ha raddoppiato lo spazio a disposizione invadendo anche la panchina-aiuola che praticamente non è usufruibile!!! Bella iniziativa e che continui.

    Reply
  2. 2

    Arnaldo

    Veramente non è l’azione in se stessa che è errata, ma qui siamo alle solite si guarda la pagliuzza ma non la trave.
    Il comune che dice che i commercianti fanno delle azioni errate e per questo li multa però il comune dimentica quante cose non ha fatto che era obbligato a fare eppure nessuno lo multa!!!
    Vedi il buco che sono anni che rimane aperto del tendone, vedi gli stalli non visibili, vedi l’immondizia non differenziata, vedi la ristrutturazione del mercato non fatta ect…
    Insomma il primo che dovrebbe essere multato è cozzolino e d’antò eppure nessuno li multa come mai!!!!
    Cozzolino , d’antò, ceccarelli, pantanelli, e la banda si ergono altezzosi, convinti di essere investiti di una missione, consacrati al servizio della verità e della giustizia.
    In realtà, essi si crogiolano nel gusto sottilmente perverso di sparlare degli altri e si guardano bene dall’esaminare con lo stesso rigore la loro coscienza e le loro azioni inebriati come sono del loro compito di giudici.

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *