Articoli correlati

One Comment

  1. 1

    giovanni

    C’è solo un piccolo problema: se l’ARSIAL che era proprietaria anni fa e prima che la zona fosse dichiarata “beni immobili di pubblico interesse” ha venduto la proprietà relativa all’area dove sorge il camping e il tribunale decide che la vendita nel 2014era corretta ci sarà poco da fare.
    La fruizione del mare non ce la toglie nessuno tanto sono decenni che la pineta era chiusa al libero ingresso e nessuno si lamentava.
    Quel camping non è un giorno che viene contestato come ampliamento e come modifiche ma solo da poco è stato chiuso per ristrutturazione come si vede sul sito: http://www.campingtraiano.com/

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *