Articoli correlati

4 Comments

  1. 1

    giovanni

    Avete mai visto le navi portacontainer? sono immense e nel nostro porto ci sono solo due gru adeguate a scaricare i container e la darsena grandi masse ancora langue in attesa di essere completata e adesso qualcuno sollecita l’ENEL quando per farle un dispetto il porto e chi aveva la concessione della darsena grandi masse a divenire non contribuirono a creare un antemurale a protezione del molo di scarica del carbone per cui nei giorni di mare agitato non possono scaricare.
    Le navi pagano per i giorni di sosta in porto: è stata sempre una pecca delle nostre strutture portuali e del personale dedicato che prolungavano le soste.
    Non secondario la mancanza di una grande area di stoccaggio nell’entroterra complica le cose.
    Poi non sottovalutiamo le i giochetti e spinte politiche per questo o l’altro porto del resto è sembrato che l’arrivo di di Di Maio fosse pilotata proprio per rallentare lo sviluppo del nostro porto.
    Adesso qualcuno si accorge che siamo in crisi ma se si parte da ieri ci vorranno una decina di anni per recuperare sempre che la CPC diventi una azienda vera abbandonando la formula di Cooperativa con un presidente a vita.

    Reply
    1. 1.1

      filo

      Quello che non torna sul carbone è che si sapeva sin dall’inizio che un giorno (per fortuna dei nostri polmoni e purtroppo per il lavoro) il prezioso combustibile non sarebbe stato più bruciato e quindi scaricato, quindi mi chiedo perchè tutti si svegliano solo ora reclamando la perdita di un traffico notoriamente destinato a finire???
      La verità è che il porto è ostaggio di MSC che non permette neanche a chi potrebbe portare traffici nuovi con altri vettori di dare ossigeno a tutto il porto, con la connivenza dell’autorità e lo spettro dell’autoproduzione su traghetti e crociere.

      Reply
      1. 1.1.1

        Miracolo

        Che io sappia sbarcano a Civitavecchia le prime compagie a livello mondiale…
        La MSC, la HAPAG LLOYD, la CMA-CGM, poi c’è la burattinata della MAERSK, che potrebbe fare molto, ma che ha le ginocchia mozzate.
        Nessuna delle quattro compagnie presenti al porto di civitavecchia fa faville, io una domanda me la porrei…. Più che sparare a zero su cose che non si conoscono, poniamoci la domanda: perchè le prime quattro compagnia al mondo (tutte e quattro presenti al porto di Civitavecchia) non portano tutto il traffico che ci si aspetterebbe?
        Vediamo che risposte arrivano…

        Reply
        1. 1.1.1.1

          Pinco

          Non credo sia colpa come tutto dicono di Msc…… forse manca qualcosa nel porto, forse la dogana fa schifo, forse un varco aperto più tempo, forse le infrastrutture…….. forse l’autorità portuale che ben poco capisce di contenitori, forse che ha autorizzato Maersk ad andare a fare operazioni con un pseudo terminali sta che non ha autorizzazioni…… forse forse forse Civitavecchia deve cambiare mentalità

          Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *