Autore

Articoli correlati

7 Comments

  1. 1

    Valerio

    Dalla foto si nota che il marciapiede è sagomato per salita o discesa di carrozzine bambini e handicap, quindi eventualmente è sbagliato chi ha progettato questo attraversamento. Ovvio che le strisce siano state fatte dove sono.
    Mi sembra solo un pretesto per darsi visibilità. Si presenterà per caso alle prossime elezioni comunali?

    Reply
    1. 1.1

      dubbioso

      votandoli, avremo finalmente una città schifosa, ma con il completo rispetto del codice della strada.

      é sicuro che in comune ci entreranno, sono furbi, sanno che la gente VUOLE il rispetto delle regole, è loro ne faranno un cavallo di battaglia.

      io,se non avessi il mio cervello, li voterei senz’altro!

      Reply
    2. 1.2

      remo

      Se la risposta le può essere esaustiva, sono semplicemente un cittadino/contribuente libero di pensare e di dire ciò che va e cosa non va, nello spirito di collaborazione, tra il cittadino stesso e le istituzioni, con il fine prioritario, non di polemizzare, ma di tentare di migliorare la vivibilità urbana della nostra Città. Il fatto è che, come giustamente ha rilevato, sbagliate sono anche le distanze degli scivoli cui lei fa riferimento; quindi errore, nell’errore. Ma, per tapparne uno, non si può continuare commetterne altri, perseverando nell’agire. Le cose non s’inventano, c’è la legge, peraltro in questo caso, speciale, che è il Codice della Strada, che dispone e disciplina in merito. L’approssimazione non è cosa buona, soprattutto quando in gioco c’è la sicurezza delle persone, ed in particolare, proprio quella delle categorie che ha citato. Fermo restando eventuali responsabilità in caso del verificarsi di incidenti stradali, che venissero accertate derivanti da tali anomalie.

      Reply
  2. 2

    mauro

    ma non era il comandante dei VV:UU: ????? non era suo compito di disciplinare il traffico e dare i necessari suggerimenti per la segnaletica stradale????

    Reply
  3. 3

    Gepy

    Beh certo, con tutti i problemi che ha questa città andiamo a pensare alla corretta distanza tra le strisce pedonali e l’incrocio……….ma per favore.

    Reply
  4. 4

    il codice della strada

    Il fatto fantastico del ex comandante dei vigili urbani fontana è che non ricorda che i regolamenti e la disciplina del codice della strada esistevano anche quando comandava lui!!!
    E se non tradisce la memoria ai civitavecchiesi, era una caos atomico e moltissime regole a cui fa riferimento non venivano rispettate.
    Se poi si fa riferimento alle striscie pedonali non c’erano o non si vedevano , eppure non ha fatto nulla al tempo per rimediare alla situazione!!!
    Forse fontana è meglio che lasci perdere a fare il tribuno perchè se cerca di rimediare alle situazioni errate come ha fatto quando era comandante allora siamo davvero alla frutta!!!

    Reply
  5. 5

    ottavio

    pe un postarello ar pincio,se fà questo e altro.

    Reply

Lascia un commento a Gepy Cancella il commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *