Articoli correlati

4 Comments

  1. 1

    alessio m

    Si , ma quando cozzolino si presenterà ad un dibattito pubblico, per cinque anni è fuggito da ogni confronto, sia politico che con i cittadini.
    Mi immagino che sono passati solo pochi mesi e tutti i casini fatti dagli assessori pantanelli , ceccarelli , ingegnere dell’acqua floccari e così via ne usciranno a tonnellate.
    Hanno nascosto tutto sotto i tappeti ma prima o poi uscirà fuori l’incompetenza totale di questa gente.
    Chi pagherà tutto questo i cittadini di civitavecchia invece che farli pagare a cozzolino ed i suoi amici.

    Reply
  2. 2

    Marco

    Perche’ il consigliere Frascarelli non fa un confronto pubblico con l’ex consigliere Girolami il quale e’ molto preparato sull’acqua e preparato anche sulla storia politica cittadina essendo stato consigliere comunale.

    Reply
  3. 3

    giovanni

    Il nostro problema è che abbiamo condotte molto vecchie e qualsiasi sovrappressione accidentale le mette in crisi.
    Io dopo il contatore ho messo un regolatore di pressione ed un manometro per avere una idea dei problemi del mio impianto.
    Il manometro è uno commerciale ma se indica 8 atm devo preoccuparmi e il regolatore non mi protegge se non apro un rubinetto perchè regola solo la pressione a valle.

    Reply
  4. 4

    antonio f

    Il problema è che i famosi scienziati degli ultimi cinque anni , vedi in capo cozzolino a scendere pantanelli-ceccarelli-floccari ect… ,invece di fare manutenzione sulle condotte, riparare le perdite , cambiare nei punti dove andavano cambiate le tubature, fare le pulizie nei punti dove si prende l’acqua, ectt…
    se ne sono fregati ed in più il contratto fatto con acea pessimo per il comune ed ottimo per acea….
    Questi i fatti perchè prima di loro, certo avevamo mancanza di acqua , ma non d’inverno alcune volte d’estate e alcune volte l’acqua non era potabile ma non per settimane quasi un mese…
    Dopo aver avuto gli unni e barbari negli ultimi cinque anni al comune, si dovrà ricostruire quanto distrutto e ci vorrà tempo e pazienza.
    Questi fatti vissuti sulla pelle di noi che abitiamo a civitavecchia.

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *