Articoli correlati

One Comment

  1. 1

    sandrino

    scusate,perchè rinnovare l’accoirdo, se dal 1\1\2020 è entrata in vigore la normativa nazionale?
    ecco un estratto dal sito della guardia costiera:

    Il “Civitavecchia Blue Agreement” prevede che le Compagnie firmatarie utilizzino combustibili contenenti tenori di zolfo non superiori allo 0,10%, sia all’ormeggio che in navigazione, ad una distanza non inferiore alle 15 miglia dalle ostruzioni portuali. Per contenere i livelli d’inquinamento atmosferico nelle aree urbane, dovuti alle emissioni gassose provenienti dalle navi, è opportuno difatti intervenire sull’utilizzo dei combustibili per uso marittimo, e in particolare sul tenore massimo di zolfo in essi contenuto.

    Si tratta di un accordo virtuoso, unico in Italia, in quanto anticipa di fatto l’introduzione della normativa che impone il suddetto obbligo solo a partire dal 01.01.2020.

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *