Articoli correlati

5 Comments

  1. 1

    kellerman

    Che fosse di cattivo gusto lo dite voi.
    A me pare sia piu di cattivo gusto dire che fosse di cattivo gusto.
    Mamma mia quanto siete glaciali.
    Ma questo virus vi ha fatto perdere l’umanità, il senso dell’umorismo e la creatività?
    Vivete sereni e non rompete le scatole.
    LIBERTA’

    Reply
    1. 1.1

      Nicola65

      Per quanto mi sforzi,al momento non trovo cosa ci sia da festeggiare e poi egregio Sig. kellerman non vorrei che si confondesse il termine LIBERTA’ con ANARCHIA. Mi risulta che per accendere fuochi artificiali anche se privati vada richiesta l’autorizzazione alla Polizia Locale, l’autore dello spettacolo pirotecnico lo ha fatto? Per quanto ne so i pubblici uffici sono chiusi al pubblico per cui mi permetta di dubitare che lo abbia fatto o che gliela abbiano concessa, ma se ho sbagliato mi cospargero’ il capo di cenere.

      Reply
      1. 1.1.1

        giovanni

        Da come hai ripreso Kellermann penso che non hai condiviso i vari cori fatti dalle finestre o delle bandiere italiane appese un pò dappertutto.
        Prenditela piuttosto con quel centinaio di anarchici che oggi sono stati multati per irregolerità che ci mettono a rischio di annullare tutto fuochi artificiali inclusi.

        Reply
  2. 2

    P

    ma perché non la fate finita de rompe le palle?

    prima i runners, poi i ciclisti, poi che se ne sta in barca a vela nel pacifico, poi chi va a fa la spesa senza mascherina, poi co lo scirocco che non è abbastanza umido

    avete sempre bisogno di odiare/criticare qualcuno. Pensate alle vostre vite e viverle come meglio potete, che mentre criticate la vita passa!

    Reply
  3. 3

    Nicola65

    Appunto… A Civitavecchia rispetto delle regole zero assoluto, ognuno fa’ come gli pare e per giustificarlo ci si arrampica sugli specchi tirando in ballo argomenti che non c’entrano nulla o con supposizioni prive di riscontri. Ad ogni modo sul mio balcone il tricolore e’ esposto dal 9 Marzo. State bene.

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *