Articoli correlati

8 Comments

  1. 1

    giuseppe di guida

    Mi complimento con il mio amico dottore per il dotto ed esaustivo commento espresso sull’argomento.Purtroppo, mio caro amico , la politica ha infettato tutti i campi della vita umana.Bravo dottore.

    Reply
    1. 1.1

      Marina

      dopo la battaglia per la legge 194, dopo che la corte costituzionale ha sancito le stesse irrinuciabili prerogative della donna, ancora si debbono leggere note di uno pseudo inquisitore, e dei sui sodali.
      doveste rassegnarVi, e prima lo fate e meglio è.
      la 194 non si tocca.
      Marina

      Reply
  2. 2

    Lorena Passella

    Mi sembra alquanto assurda come discussione … se una persona non vuole un figlio CI DEVE ESSERE una legge che permetta di non finire in mano a dei macellai!

    Reply
  3. 3

    Angelo

    In un pianeta sovrappopolato quale sarebbe la risultante scientifica decantata?

    Psicologicamente parlando scegliere di abortire è devastante e nessuno può dire il contrario, ma lo sarebbe ancora di più dover arrivare allo stesso risultato illegalmente e nell’onta generale.

    Una visione oscurantista e retrograda

    Reply
  4. 4

    Luna

    Premetto che non parlo di politica, di leggi o di chiacchiere su feto/aborto/embrione/ e neanche di religione.
    Parlo di rispetto della vita di qualsiasi essere “vivente”!!!
    E’ vero come dite che la donna è libera di decidere del proprio corpo e della propria vita…giustissimo anche perchè sono per il LIBERO SUICIDIO ma qui decidono di un “corpo”, di una vita che NON E’ LA LORO!!!
    E’ di un bambino!!
    Il cuore comincia a pulsare a 8/10 settimane e voi vi arrogate il diritto di fermarlo??
    DI UCCIDERE!!!
    Come vi permettete??
    Non è il vosto corpo o la vosta vita ma LA SUA!!!!!
    PARTORITE IN ANONIMATO POI ANDATE VIA LASCIANDO VOSTRO FIGLIO LI E NON VOLTATEVI INDIETRO…..NON NE SIETE DEGNE!!!!!!

    Reply
  5. 5

    luciana

    Se una donna non vuole un figlio non deve ucciderlo!! Può partorirlo e lasciarlo li in completo anonimato in modo che lei non avrà mai un figlio e lui, per sua fortuna non avrà mai una madre che non lo desiderava.
    Nessuno può decidere della vita di un’altro, di nessun essere vivente.
    Nessuno ha il diritto di fermare un cuore anche se comincia a battere a 8/10 settimane.
    Cominciamo a dare il giusto nome alle cose: Eutanasia: Suicidio
    Aborto: Omicidio.
    Non sono contro il suicidio come non sono contraria a nessuna pratica fatta sul PROPRIO corpo e della PROPRIA vita ma, su quella di altri si.
    NESSUNO PUO’ RENDERE LEGALE UN OMICIDIO!!!
    Questo è il mio pensiero…

    Reply
    1. 5.1

      marco

      mi spiace cara Luciana ma la legge dice altro. Dice che le donne possono liberamente decidere di abortire. Le donne sono tutale dalle legge 194.
      quindi non resta che tacere.
      buona giornata

      Reply
  6. 6

    mario f

    Ma scusate questo giardi ma chi è che si può permettere di intervenire , a quale titolo, cosa e chi rappresenta…
    Solo se stesso, quindi a parità di rappresentazione qualsiasi cittadino che scrive alla redazione dovrà essere pubblicato????
    Da oggi in poi chiedo che vengano raccolte tutte le lettere di qualsiasi persona che scrive e che vengano pubblicate..
    Di tuttologi come giardi già ne abbiamo avuti troppi , ne abbiamo le tasche piene per non aggiungere altro…

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *