Articoli correlati

3 Comments

  1. 1

    Mario Salvatore

    Una lettera posta4 inviata il 14 febbraio non è ancora arrivata. Siamo al primo marzo. Da Roma a Tivoli

    Reply
  2. 2

    franco

    Malgrado non sia una novità, posso dire che alcuni mesi or sono diciamo grossomodo 4/5, la corrispondenza anche quella difficile e cronologicamente lunghissima, per motivi logistici di distanza, dalla Cina, perveniva a destinazione in tempi leciti e spesso corretti, oltre che costantemente, ora da qualche mese a questa parte tutto diverso e peggiorato drasticamente, sembra come se si tengano in magazzino il tutto, per poi optare (per convenienza economica ) per una consegna multipla in un’unica soluzione. Ho provato nel sito di Poste Italiane a esporre il mio disappunto con un reclamo, è più facile che il Papa venga ospite a cena a casa mia.

    Reply
  3. 3

    PIETRO ESPOSITO

    Una lettera dalla Spagna, spedita il 31 Gennaio, è arrivata la settimana scorsa. Questa è la punta dell’iceberg di una situazione davvero farsesca perchè l’articolo che avete pubblicato è scansalosamente di parte(Delle Poste). Nomalmente la posta viene recapitata una volta alla settimana, riempiendo la cassetta il più possibile. Il servizio di recapito è stato “riorganizzato” dalla metà di luglio e da quel giorno protesto, ma inutilmente. Le bollette arrivano un giorno prima della scadenza o giorni dopo. Dopo l’ultima sentenza del garante a favore delle Poste, riguardo l’argomento (“Pochi italiani hanno protestato”) aspettiamoci di peggio. Tutto questo per risparmiare sul personale. A favore delle Poste private. Vorrei sapere chi sono i proprietari!

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *