Articoli correlati

3 Comments

  1. 1

    Hiso

    Come vi permettere di dire che le NOSTRE case vi appartengono? Siete senza cuore né decenza. Non tiri troppo la corda signora Damiria Delmirani, che poi si spezza.

    Reply
  2. 2

    Gianni

    L’Università Agraria di Civitavecchia, dov’era quando nei lontani anni 70 la sottostazione Enel di via Adige veniva smantellata? Perché all’epoca l’Università Agraria non ha fatto valere nelle sedi appropriate il diritto di proprietà come Lei signora asserisce. Si è aspettato che ignari cittadini oltre le loro abitazioni pagassero anche decine di milioni di lire per opere di urbanizzazione. Facile oggi dire, dopo quasi mezzo secolo, appartengono all’Università Agraria.

    Reply
  3. 3

    Mauro D'Andria

    Vorrei ricordare alla sig. ra Dalmirani che le leggi l’Agraria di Civitavecchia non le sta rispettando in quanto la sentenza del 1990 non è stata mai registrata e i cittadini interessati non hanno mai ricevuto notifica. La determina della Regione Lazio dà quindi attuazione, dopo 23 anni, ad una sentenza decaduta. Queste non sono piccole inadempienze, ma sono comportamenti studiati dall’Agraria (non chiamiamola Università perché il livello è veramente basso) ad arte per colpire e non essere colpita. Non vado oltre perché non è il luogo per farlo, ma se vuole posso spiegarlo meglio alla scrivente e farle anche vedere documenti inoppugnabili che possono convincere ogni persona razionale in buona fede.

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *